Presentazione del libro “L’eredità” di Alex Corlazzoli


L’eredità. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. 1992-2012: le loro idee camminano sulle nostre gambe” Le voci dall’Italia che ha raccolto il testimone della lotta alla mafia, da Antonio Ingroia e Vittorio Teresi, magistrati a Palermo, a Franca Imbergamo della procura nazionale antimafia. Con un’intervista inedita al pentito Calcara, l’uomo che doveva uccidere Borsellino. Prefazione di Gian Carlo Caselli. Dopo 20 anni Falcone e Borsellino sono ancora vivi: nelle parole dei magistrati che ne hanno raccolto il testimone Antonio Ingroia, Vittorio Teresi, Franca Imbergamo, Gian Carlo Caselli. Il loro sacrificio ha cambiato la vita di molte altre persone. Come il collaboratore di giustizia Vincenzo Calcara, suo killer designato, la cui intervista inedita avvalora le notizie di questi giorni sui motivi per cui Paolo Borsellino fu “condannato a morte”.

venerdì 13 aprile 2012 ore 10.00
Centro Studi La Vita è Bella – Viale dei Mandarini “Via Bc23” – Palermo

I commenti sono chiusi.