Lavoro Punto Fermo

Vent’anni dopo le stragi di Capaci e Via D’Amelio, un anno di Progetto San Francesco a Cermenate. Per ricordare il sacrificio di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino, uccisi a Capaci e in Via D’Amelio nel 1992 con le scorte e il giudice Francesca Falcone Morvillo, nei vent’anni dalle stragi abbiamo voluto organizzare una giornata popolare di riflessione pubblica sul valore della legalità.
Una giornata tutta dedicata al lavoro e all’impegno. Il titolo, “Lavoro punto fermo”, elaborato con il Centro Studi Sociali contro le mafie del Progetto San Francesco, che ha sede nella villa confiscata alla ‘ndrangheta in Via di Vittorio 10 a Cermenate, vuole essere il tentativo di unire ancor di più le istituzioni, il mondo della cultura e del lavoro con la società, per proporre e produrre idee e azioni concrete contro le mafie.

Programma della giornata

Giorno 12/05/2012

Ore 9 La bandiera della bellezza – i giovani del consiglio comunale dei ragazzi e gli studenti di Cermenate con Carmelo Li Puma alzano la bandiera antimafia. Presso la sede delle Scuole secondarie I grado – Via G. Garibaldi.
Ore 10 Un albero per ricordare Epifanio Li Puma, sindacalista ucciso dalla mafia del feudo una settimana prima di Placido Rizzotto. Coltivare e costruire memoria: dalla terra la giustizia e il lavoro.
Parco Scalabrini, con Carmelo, Santo, Carlo e Renzo Li Puma.
Ore 10.30 Aula del Consiglio comunale – Villa Clerici, sede degli uffici comunali – Parco Scalabrini.
LAVORO PUNTO FERMO
La giustizia sociale si coltiva ogni giorno, si costruisce insieme.
Tavola rotonda. Partecipano:
Mauro Roncoroni, Sindaco di Cermenate
Gerardo Larghi, Segretario Generale della Cisl di Como che presenterà i cinque punti di responsabilità
sociale per lo sviluppo e la legalità
Carlo Pesenti, Italcementi Group
Gaetano Saffioti, imprenditore
Livia Pomodoro, Presidente del Tribunale di Milano
Domenico Pesenti, Segretario Generale Nazionale della Filca Cisl
Giuseppe Farina, Segretario Generale Nazionale della Fim Cisl
Raffaele Bonanni, Segretario Generale della Cisl
Coordina Andrea Zoanni
Ore 13 Pranzo della legalità.
Fame di giustizia e di solidarietà. Presso la mensa scolastica di Via E. Montale.
Nuova Cucina Organizzata di San Cipriano d’Aversa e le Associazioni di Cermenate.
Un appello di solidarietà di Jus Vitae con Padre Antonio Garau.
Ore 15 Teresa Timpano e i ragazzi di Cermenate
PRENDO PAROLA!
Nella villetta di Via di Vittorio 10.
Ore 16 Con coscienza! Riflessioni sociali di educazione civica e di partecipazione politica.
Centro Studi “Giorgio Ambrosoli” del Progetto San Francesco, villetta di Via di Vittorio 10.

Lavoro Punto Fermo

I commenti sono chiusi.