Arca di Noè

Arca di NoèIl centro “Arca di Noè” sorge su un agrumeto confiscato alla mafia nel territorio di Ciaculli a Palermo. Gestito dalla cooperativa sociale Jus Vitae Onlus è inserito all’interno della splendente Conca d’oro ed ricco di alberi di mandarini chiamati “Marzuddi” proprio perché maturano in ritardo rispetto agli altri.
Centro vuole promuovere il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente attraverso la conoscenza delle colture locali e degli animali da aia.
Esso costituisce una vera e propria azienda, gestita ed organizzata da giovani, che vogliono crearsi attraverso il proprio lavoro un futuro migliore.
Non è un agriturismo, né una fattoria didattica ne tantomeno un laboratorio ambientale: è la sintesi di queste tre diverse esperienze condito con una finalità sociale insita all’interno della cooperativa.
Il riscatto viene dal lavorare e soprattutto dal farlo un bene confiscato alla mafia ridato a questi giovani. Le attività proposte saranno molteplici ed i giovani coinvolti si stanno già preparando a quest’avventura lavorativa con un percorso formativo della durata di due mesi.
È un’impresa che produce servizi per la collettività, che si sostiene con tutte le proprie forze e grazie all’aiuto di consulenti che, a titolo gratuito, ci hanno seguito sino alla realizzazione del percorso. Le attività sono divise in tre settori: settore ambientale, settore gastronomico e settore animalandia.
Settore Ambientale.
Mira alla realizzazione di percorsi di educazione ambientale per scolaresche e famiglie, al fine si sensibilizzare i giovani al riciclo e al riutilizzo di ogni sorta di rifiuto. Mira all’educazione alimentare per la conoscenza dei cibi e della loro composizione facendo un salto al passato con la conoscenza di antiche ricette e di pietanza ormai non utilizzate nella gran parte delle nostre case. Vuole creare una coscienza civica che porti al rispetto e alla salvaguardia del creato, attraverso la conoscenza dei cicli di crescita dei frutti della terra e soprattutto della tempistica con la quale la terra ci offre i propri frutti.
Obbiettivi specifici per il primo anno:
• Organizzazione di percorsi di educazione ambientale sia presso le scuole che attraverso una visita guidata al centro.
• Campagna adozione di piantine da impiantare presso il giardino della comunità, piccolo appezzamento di terra dove i bimbi potranno piantare alberi o piante fatti crescere in casa o a scuola.
• Orto sociale per anziani che vorranno dedicarsi alla coltivazione di ortaggi e foraggi, da realizzare in collaborazione con l’istituto zootecnico siciliano
Settore Gastronomico.
Sensibilizzare le famiglie a mangiare bene ed a gustare in siciliano.
Conoscenza delle eccellenze enogastronomiche della nostra terra, attraverso una collaborazione con aziende leader nel settore. Rivisitazione delle antiche ricette siciliane e di alcune delizie che solo uno spazio all’aperto con i suoi profumi può offrirci.
Obbiettivi specifici per il primo anno:
• Giornate a tema: La suinata, La Bovinata, La formaggiata, La vegetariana e la (giornata dedicata alla degustazione di pietanze alla griglia, formaggi, pane cunsato e insaccati), con possibilità non solo di degustare cibi genuini ma di trascorrere delle serene giornate di relax in mezzo alla natura per tutta la famiglia con l’animazione per i più piccoli e tante opportunità per i più grandi
• Preparazione del pane e delle conserve di mandarino, della salsa e di tutte quelle tradizioni che spesso gli angusti spazi dei condomini non possono permetterci.
Settore Animalandia. Primo obbiettivo e far conoscere ai nostri bimbi gli animali da aia, gli asini, i cavalli e variegate tipologie di uccelli, in un contesto divertente e formativo. Conoscere ridendo favorisce l’apprendimento ed il rispetto degli animali. Percorso conoscitivo di diverse tipologie di animali. Animazione per feste e ricorrenze, giornate a tema e tanti messaggi positivi
Obbiettivi specifici per il primo anno:
• Animazione per bimbi e non solo, feste di compleanno, ricorrenze, convegni, mostre e dibattiti, la struttura dispone di un salone con 150 posti e di spazi esterni con palco per le esibizioni musicali.
• Percorsi di ippoterapia, onoterapia e pet terapy, interventi che possono essere annoverati tra quelli di supporto a trattamenti tradizionali, che si affiancano ad essi per contribuire al benessere psico-fisico della persona. Sia la presenza di un animale che l’interazione con esso, hanno influenze significative sugli indicatori fisiologici (cioè pressione sanguigna) e psicologici (cioè di ansia ed il tono dell’umore).
• Spazio cultura e spazio musica all’aperto disponibile per diverse performance.