Marcia per la Vita

Follow @AssJusVitae Il 5 aprile  la Marcia per la Vita a Palermo: appello del “Forum Vita Famiglia Educazione” ad associazioni e movimenti.                Si mobilita a Palermo il “Forum Vita Famiglia Educazione”, un cartello che riunisce associazioni e movimenti religiosi e laici, … Continua a leggere

Video

Spot Comunità Blog

Il Progetto “Comunità Blog” offre opportunità di formazione all’interno del mondo del lavoro a 25 giovani ospiti di comunità per minori. Siamo molto orgogliosi di presentarvi un breve spot che possa trasmettervi l’entusiasmo e l’emozione che tutti noi che siamo coinvolti, stiamo provando.
Progetto n. (CIP) 2007.IT.051.PO.003/III/G/F/6.2.1/0131
COFINANZIATO DAL FONDO SOCIALE EUROPEO, DALLA REGIONE SICILIANA, MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI, SELEZIONATO NEL QUADRO DEL PROGRAMMA OPERATIVO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013, FONDO SOCIALE EUROPEO, REGIONE SICILIANA ASSE III — INCLUSIONE SOCIALE
E SULLA BASE DEI CRITERI DI VALUTAZIONE APPROVATI DAL COMITATO DI SORVEGLIANZA DEL PROGRAMMA.
Il video è stato realizzato da Phatos s.a.s.
Regia Elisabetta Cinà
Editing Andrea Muhari
Riprese video Serenella Fiasconaro

Video

Premio Padre Pino Puglisi

Video

Al Politeama un pranzo per 50 bambini disagiati

Un pranzo offerto a 50 bambini provenienti da famiglie disagiate “per mettersi al servizio dei più deboli in un momento di grave crisi economica e sociale”. Questo il senso dell’iniziativa “Partecipare per… Servire” organizzata oggi, a piazza Castelnuovo, dal Comune di Palermo e dall’associazione Jus Vitae Onlus insieme a Partecipalermo, Libera Palermo e Banco delle Opere di Carità Sicilia. Presenti anche il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Cittadinanza Sociale Agnese Ciulla, il presidente dell’associazione “Un’altra storia” Rita Borsellino, padre Antonio Garau, il presidente della commissione Bilancio Francesco Bertolino, il coordinatore di Libera Palermo Giovanni Pagano, il presidente di Banco delle Opere di Carità Sicilia Francesco Passantino, ed Emilio Corrao di Partecipalermo.

“In questo drammatico momento di crisi – rilevano le associazioni – i bambini sono inermi spettatori di situazioni che rischiano di far spegnere in loro la speranza. Noi tutti, come i rappresentanti delle istituzioni, abbiamo l’obbligo morale di intervenire. Il clima di sfiducia nei confronti delle istituzioni e della classe politica in generale rischia di fomentare, nei bisognosi, nei disoccupati e nei bambini stessi, l’astio verso lo Stato spingendoli verso la criminalità organizzata”. Le associazioni vogliono lanciare un messaggio di speranza per richiamare l’attenzione verso più piccoli: “Non si può che dire basta alla macelleria sociale che sta stravolgendo e rovinando la vita di migliaia di persone, con licenziamenti, ritardi nei pagamenti delle pubbliche amministrazioni e servizi per i più deboli sempre meno accessibili”.

La commozione del sindaco è palpabile. “Questa iniziativa – spiega Orlando – vuole dire a quelli che soffrono per mancanza di lavoro, che c’è una città impegnata ad ottenere delle risposte per loro. Tra questi bambini, oggi, ci sono anche figli degli ex collaboratori scolastici. Ci stiamo battendo anche per loro, perché non si possono mandare a casa i genitori mettendo in ginocchio l’intero sistema scolastico”.

Fonte Livesicilia.it